MANUTENZIONE E SERVICE

La durata dei cavi è influenzata da vari parametri, tra cui le miglia di navigazione, l’esposizione agli agenti atmosferici, il loro impiego a bordo sotto carichi costanti, discontinui o torsionali.
Inoltre naturalmente ogni fibra composita reagisce nel tempo in maniera diversa. Grazie all’impiego nelle più svariate condizioni e su barche dalle performance totalmente differenti, Armare è oggi in grado di garantire la vita dei suoi prodotti, che se ben utilizzati, possono durare in perfetta efficienza per molti anni, anche più dei corrispondenti cavi in acciaio, regalando all’utilizzatore tutte le soddisfazioni di performance richieste.

Carichi costanti

È il caso di sartie verticali, forestay (strallo di prua) e backstay (paterazzo), manovre per le quali la scelta migliore è rappresentata dal PBO®, grazie all’eccezionale resistenza di questa fibra composita sotto carichi costanti. Col passare degli anni, i cavi in PBO® si stanno dimostrando estremamente longevi e resistenti, perfino più duraturi dei corrispondenti cavi in Nitronic o tondino di acciaio.

 

Carichi costanti e variabili

Diagonali e backstay sono particolarmente sottoposti a carichi molto intensi, per poi essere scaricati completamente o addirittura andare in negativo (si pensi alle sartie sottovento durante la navigazione di bolina). Anche in questo caso, il materiale migliore è il PBO®, ma gli intervalli di ispezione e manutenzione suggeriti si riducono.

Carichi torsionali (running/torsional)

Sebbene possano essere anche strutturali, i cavi torsionali richiedono accorgimenti costruttivi, dovendo garantire al tempo stesso un’eccellente trasmissione della coppia lungo il cavo e una buona flessibilità e possibilità di brandeggio. Questi cavi, realizzati in PBO®, Kevlar® o Dyneema®, sono sempre più diffusi e utilizzati. I cavi torsionali Armare, sia strutturali che non strutturali, hanno sempre dimostrato delle caratteristiche di alta efficienza e durata.

Raccomandazioni sulla vita del cavo

Durante la navigazione, dove l’ottimizzazione peso/diametro è secondaria rispetto alla longevità del cavo,

il prolungamento della vita del cavo può essere deciso in fase di progettazione.

Dopo 3 o 4 anni (per barche da regata) e 4 o 6 anni (per barche da crociera) Armare raccomanda di rimandare in fabbrica il cavo per un controllo. Il risultato dei test effettuati determinerà la necessità o meno di sostituire alcune sue parti. I team tecnico di Armare offre assistenza continua sui cavi ed è composto da personale qualificato sia per l’ispezione a bordo che in azienda.

I termini sotto indicati sono indicativi e suddivisi in funzione dell’impiego del cavo e delle caratteristiche di navigazione a cui lo stesso è sottoposto. In linea generale è raccomandata una ispezione visiva annuale oltre a dei controlli più approfonditi secondo gli intervalli indicati. Per esempio i cavi sottoposti a torsione necessitano di intervalli di manutenzione di tre volte superiori rispetto ai cavi sottoposti ai carichi costanti.

Controllo *

Intervalli di manutenzione Barca da regata Barca da crocera
Controllo annuale 1 anno 1 anno
Runners, Checks e Torsional cables 2 anni 3 anni
Diagonali, stralli di prua e paterazzi 3 anni 4 anni
Verticali 4 anni 6 anni

Massima durata **

Limite di durata dei Composite Cables in PBO: 4 anni

Limite di durata del materiale in K49: 4 anni

(*) Il Termine di Controllo rappresenta il periodo dopo il quale il cavo deve essere rimandato ad ARMARE per una verifica completa, al fine di valutare le condizioni dello stesso e di ridefinire il Limite di Durata. Non rappresenta in alcun modo una garanzia di durata del cavo, che potrebbe richiedere una sostituzione precedente a causa delle reali condizioni di lavoro e del tipo di utilizzo.


(**) Il Limite di Durata rappresenta il periodo di vita utile massima di un cavo, in condizioni di lavoro normale, dopo il quale il cavo deve essere sostituito o rimandato ad ARMARE per un completo controllo al fine di valutare una possibile estensione di durata. Non rappresenta in alcun modo una garanzia di durata del cavo, che potrebbe richiedere una sostituzione precedente a causa delle reali condizioni di lavoro e del tipo di utilizzo

NFC TECHNOLOGY

La tecnologia NFC (Near Field Communication) è un’applicazione che può essere scaricata dalla maggior parte degli smartphones in commercio. Seguendo un protocollo software e hardware, questa App permette al cellulare di comunicare con i TAG incorporati all’interno dei terminali dei Composite Cables.
La comunicazione avviene a corto raggio (al massimo 2 cm) e secondo procedure definite dallo standard NFC. Per utilizzare l’NFC è sufficiente appoggiare il telefonino al terminale per ottenere tutte le informazioni essenziali sul cavo, ovvero i dati tecnici specifici e la data di produzione. La definizione degli intervalli di manutenzione, per qualsiasi cavo, diviene facile e sicura.

Manutenzione programmata:
un impegno di Armare

La produzione di un Composite Cable segue rigide normative produttive che consentono il completo controllo della qualità di ciascun cavo.
Dalla progettazione alla fase di test Armare registra le caratteristiche tecniche di ogni articolo, per poter consegnare al cliente un prodotto sicuro e garantito in ogni suo aspetto; in base all’utilizzo specifico del cavo, l’utilizzatore sarà poi contattato da Armare per eseguire il necessario ciclo di ispezione.